Il giorno in cui i tifosi di Serie A fecero una coreografia ad un arbitro

0
463
coreografia trefoloni

14 Marzo 2004 – Allo stadio Olimpico di Roma si stanno sfidando Lazio e Udinese nella 25esima giornata di campionato della Serie A 2003/2004.
A dirigere la partita c’è Matteo Trefoloni, arbitro di Siena attivo dal 2000 al 2010, che con il tifo laziale non ha proprio un buon rapporto per una serie di episodi che, a detta del popolo biancoceleste, avrebbero danneggiato la propria squadra.

La rabbia della Curva Nord nei confronti di Trefoloni è talmente tanta che, durante l’intervallo del match, i tifosi decidono di esporre un enorme cartellino rosso con la frase “Trefoloni ti espelliamo… e dopo la partita ti aspettiamo”.

La partita finì con il punteggio di 2-2 con il pareggio di Iaquinta, per i friulani, al minuto 93. Il giorno dopo la Gazzetta dello Sport titolò così “Trefoloni-Lazio. Sbagliano tutti. Mancini furioso per gli errori arbitrali ma il pari al 93′ dell’Udinese è meritato”

Per fortuna non ci furono problemi di ordine pubblico dopo la partita e il fischietto toscano tornò a casa sano e salvo. Ma di certo questo gesto del tifo laziale rimase nella storia del calcio italiano come la prima, e fin’ora unica, coreografia nei confronti di un arbitro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here