La partita di tennis più lunga della storia

0
1974
Josh Isner Nicolas Mahut

24 Giugno 2010 – Ci troviamo a Londra, più precisamente nel famoso quartiere di Wimbledon dove si sta svolgendo uno dei tornei più famosi del tennis mondiale.

Josh Isner e Nicolas Mahut si stanno affrontando nel terzo giorno del loro match sul verde campo numero 18 di Wimbledon per il torneo maschile individuale … si avete capito bene, una partita di tennis durata 3 giorni.

L’inizio delle ostilità è stato il pomeriggio del 22 Giugno. Arrivati alle 9 di sera, i due giocatori erano giunti al quarto set sul punteggio di 2-2; 6-4, 3-6, 6-7, 6-7 ma, per via del calar della notte, era stato deciso di proseguire il giorno successivo.

Nel torneo di Wimbledon non esiste tie break quindi, per vincere, uno dei due giocatori deve andare in vantaggio di 2 giochi. Isner ha avuto il punto della vittoria sul 9-10 del 5° set ma senza riuscire a sfruttarlo. I due sono arrivati nuovamente al calare della notte sul punteggio di 58-59 per Isner e si sono visti costretti a fermare nuovamente l’incontro.

Arriviamo così al 24 Giugno. Mahut ha la possibilità di allungare sul punteggio di 68-68 ma, incredibilmente, si è fatto recuperare da 0-30. Alla fine, Isner riesce a spuntarla con il punteggio di 70-68.

La partita si conclude con oltre 100 ace e passa alla storia come la partita di tennis più lunga della storia con oltre 11 ore di gioco spalmate in 3 giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here