Quando la Nazionale italiana di calcio perse contro il Pontedera

6 Aprile 1994 – Ci troviamo a Coverciano e la Nazionale italiana di calcio si sta preparando alla prossima avventura del Mondiale del 1994 che si disputerà negli Stati Uniti d’America.
In questo giorno d’aprile gli Azzurri si preparano a scendere in campo contro il Pontedera per un’amichevole a porte chiuse. Il Pontedera è la squadra in testa alla classifica di Serie C2 alla cui guida c’è Francesco D’Arrigo.

Ecco le formazioni:
ITALIA – Marchegiani (Peruzzi); Panucci, Maldini, Costacurta, Baresi (Negro); Donadoni, Albertini, Conte, Stroppa (Fontolan); Signori (Massaro), Roberto Baggio (Casiraghi).


PONTEDERA – Drago; Vezzosi, Rocchini, Balli, Allori; Cecchi, Rossi, Pane; Moschetti; Cecchini, Aglietti. (Paradiso, Maraia, Pontis, Russo, Coli e Ardito)

RISULTATO FINALE: ITALIA 1 – PONTEDERA 2
TABELLINO MARCATORI: 19′ Rossi (P), 22′ Aglietti (P), 52′ Massaro (I)

Eh si, incredibilmente la Nazionale Italiana di calcio dei gradi campioni come Maldini, Albertini, Baggio e co riuscì incredibilmente a perdere per 1-2 contro una formazione di Serie C2.

Sacchi aveva chiesto a D’Arrigo di cercare di emulare il gioco della Norvegia, futura avversaria degli Azzurri al Mondiale, con un pressing intenso e continui raddoppi sul portatore di palla. Ma questo non era un problema per la formazione toscana perché con il loro rombo di centrocampo, che nessuno usava a quei tempi in Italia, era il loro modo di giocare abituale.

Insomma, una partita rimasta negli annali del calcio della Nazionale Italiana ma per il motivo sbagliato.

articoli correlati

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

condividi

Ultimi articoli

NBA, ecco la data di ripartenza ufficiale

Il campionato di basket più amato del mondo ha annunciato finalmente la data in cui riprenderanno le ostilità sul parquet.

Esercizi con elastico, allenamento a corpo libero divertente

Allenarsi a casa può essere discretamente complicato se non si ha uno spazio bello grosso da poter sfruttare oppure i macchinari giusti...

Prolungato lo stop ai tornei ATP e WTA almeno fino al 31 Luglio

Andrea Gaudenzi, presidente ATP (Association of Tennis Professionals) ha annunciato il prolungamento dello stop ai tornei fino al prossimo 31 Luglio.

Mike Tyson potrebbe tornare a boxare ma ad una condizione

Nei giorni scorsi si è sentito molto parlare di un ritorno alla boxe per Mike Tyson, uno dei pugili professionisti più famosi...

The English Game, la serie TV sulla nascita del calcio professionistico

Sono oltre 4 miliardi gli appassionati di calcio in tutto il mondo e il numero continua a crescere ogni anno che passa....