Notizie

Avellino: schiarita tra patron e mister

La nube che imperversava sull’Avellino, provocata dal mancato acquisto di Stefano Giacomelli, è stata sedata. Tra i responsabili del mercato e il tecnico, oltre al sereno, è tornato pure l’ottimismo per alcune operazioni intavolate da tempo. Merito della mediazione di Walter Taccone che ha vestito i panni del pater familias precipitandosi in Irpinia dalla sua dimora estiva di Torchiara. Il presidente ha riunito tutti intorno al tavolo e, soprattutto, impresso una netta accelerata al mercato. Alla presenza di Enzo De Vito, Massimiliano Taccone e Walter Novellino, il patron ha per l’ennesima volta formulato il numero del collega Enrico Preziosi del Genoa. Il motivo della telefonata, come accade periodicamente da diverso tempo a questa parte, è stato il solito Leonardo Morosini. Esattamente come avvenne alla vigilia della partenza per il ritiro di Cascia, il ventenne fantasista è stato messo in contatto diretto con Walter Novellino. Stavolta, rispetto alle perplessità palesate un mese fa, c’è stata una netta apertura e, addirittura, una mezza promessa. Merito del pressing asfissiante che società e tecnico biancoverde gli stanno facendo ma anche della mediazione che gli ex Biraschi, Izzo e Omeonga hanno portato avanti in questi giorni su quello che lo scorso anno è risultato uno dei migliori prospetti del campionato cadetto vincendo pure il premio Gentleman della serie B. Nel caso di partenza da Genoa in questa sessione di mercato, Morosini avrebbe promesso a Novellino di venire ad Avellino. In un contesto di trattative soggette a repentini mutamenti, però, in casa Avellino sono ieri arrivate buone notizie anche per l’alternativa a Morosini che Novellino ha indicato in Filippo Falco del Bologna. La situazione dell’ex Benevento, bloccato per il momento sotto le due torri dall’infortunio a Falletti, potrebbe sbloccarsi con l’acquisto di Palacio. L’ex Inter è attualmente inseguito pure da Atalanta e Genoa. Nel frattempo, per Riccardo Marchizza, 20enne difensore promesso sposo da due mesi dell’Avellino, c’è stato nelle ultime ore il rilancio congiunto di Benevento e Crotone. Malgrado le sirene della serie A, i dirigenti emiliani hanno rassicurato Novellino e Taccone. Marchizza, dopo Ferragosto, sarà ad Avellino perché in serie B avrà maggiori possibilità di ritagliarsi uno spazio in quello che sarà il suo primo anno da professionista. Sempre nella giornata di ieri, Graziano Battistini, ex portiere ed oggi agente di diversi calciatori tra i quali Raul Asencio, ha sentito l’esigenza di mettere a tacere le voci che volevano il suo assistito già sul piede di partenza perché non impiegato da Novellino nel suo ruolo naturale di prima punta. «Il tecnico – ha dichiarato a tuttomercatoweb.com – è contento di Raul. Le notizie trapelate sono false. Novellino è felice del giocatore e non è vero che tornerà al Genoa. Il mister lo vede talmente bene che non c’è alcuna possibilità che vada altrove». Avendo, infine, dato priorità all’acquisto della punta da affiancare ad Ardemagni e del difensore, è stato diplomaticamente rinviato l’incontro con Danilo Caravello, procuratore di Antonio Cinelli del Chievo Verona con un passato a Vicenza e Cagliari. L’impressione è quella che l’affare non si farà. Salta il sostituto numerico di Omeonga, che è ormai al Genoa. L’arrivo del giovane Simone Tascone, ex Ternana e Paganese è infatti sfumato. Tascone ritorna a Pagani. Si parla ora di Davide Brivio nuova offerta dei liguri a Taccone.


LINK SPONSORIZZATI





Resportweb.it la pagina sportiva della testata giornalistica on line cronachedellacampania.it registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7.
Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata // Copyright © 2017. Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign I Contenuti utilizzati sono basati su Licenza Creative Commons.