Altri Sport Pallacanestro Primo Piano

Basket: Avellino vince e resta al terzo posto

Secondo successo di fila per la Scandone di Pino Sacripanti che ha liquidato la Vanoli Cremona di Lepore con il finale di 85-78. Due punti importanti per Avellino che mantiene il passo di Milano sconfitta a Brindisi e Venezia.

1 QUARTO : Scandone che parte in quintetto con Ragland, Logan , Thomas, Leunen e Cusin. Turner inaugura il Match da tre punti. Gli fa eco Johnson. Due stoppate di Cusin e Thomas regalano i primi due punti alla Sidigas (2-6) al 3′. Logan impatta (10-10) al 5′. Coach Lepore impartisce una difesa forte ai lombardi e Avellino trova difficile la via del canestro. Ci pensa il solito Ragland a cacciare il coniglio dal cilindro (15-15) al 7′. Thomas firma il primo vantaggio avellinese (18-17) all’8′. Gara equilibrata con Cremona che commette falli sugli attacchi della banda Sacripanti. Avellino dalla sua ha sprecato numerosi possessi e solo nel finale di periodo si porta in vantaggio 21-19.

2 QUARTO : Harris colpisce con un gioco da tre punti. Zerini con due falli si siede in panca per far spazio a Thomas. Ottimo l’impatto di Raphael Gaspardo. Il cestista cremonese ha già realizzato 7 punti dalla panchina e Cremona vola sul più quattro (24-28) al 13′. Time out Sidigas. Il pubblico prova a trascinare i lupi e canta a squarciagola, Randolph si inventa una tripla da antologia e avvicina sensibilmente i biancoverdi (29-32) al 15′. Ragland raccoglie un rimbalzo di Green e realizza la tripla che porta avanti la Scandone dopo un lungo inseguimento (34-31) al 16′. Coast to coast di Ragland, Cremona resta però sul pezzo ma viene punita da Adonis Thomas (39-35) al 19′. Sale in cattedra Marco Cusin l’azzurro segna e difende con le squadre che vanno all’intervallo lungo sul 43-35. Pubblico in visibilio.

3 QUARTO : Leunen dalla lunetta sblocca il periodo. L’ex Biligha dimostra di essere cresciuto negli anni post Scandone e sta disputando un buon match. Applausi ai suoi canestri, Avellino non dimentica chi ha onorato la propria canotta. Harris, Turner e Johnson avvicinano la Vanoli (49-45) al 24′. Time out Sidigas. Adonis Thomas spezza l’incantesimo e segna per Avellino, Cremona però in difesa intensifica gli sforzi concedendo pochi tiri aperti ai verdi che con Randolph trovano il varco giusto (54-47) al 26′. Logan trova la tripla che regala ossigeno ai lupi (57-51) al 28′. Sagra della bomba in casa Sidigas, adesso è Leunen ad andare a referto, allunga Avellino (63-53) al 29′. Si rivede anche Obasohan acclamato dalla folla. Il numero 32 sta trovando meno spazio nelle rotazioni ma è sempre determinante nello scacchiere di Pino Sacripanti. Il periodo termina 65-59.

4 QUARTO : Canestro in reverse di Obasohan. Carlino si mette in proprio e realizza cinque punti di fila per i lombardi. Obasohan lo imita e Lepore è già costretto alla chiamata (69-61) al 32′. Obasohan su preciso assist di Green realizza in contropiede. È inspirato il 32 irpino. Ricambiata la cortesia, stavolta è il belga in veste di suggeritore e Green realizza. Strappa applausi il folletto della Sidigas, sombrero ai danni di Carlino e il pubblico si esalta. Johnson non molla la presa e avvicina Cremona (79-71) al 37′. Time out Sidigas. Tripla di Johnson, Cremona a meno tre (79-76) al 39′. Finale tutto marcato Logan, l’ex Sassari è glaciale dalla lunetta. Avellino batte Cremona 85-78. Di Parlato la ciliegina sulla tort

LINK SPONSORIZZATI






Promo1  300x250
Resportweb.it è la pagina sportiva della testata giornalistica on line cronachedellacampania.it registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7.
Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata // Copyright © 2017. Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign I Contenuti utilizzati sono basati su Licenza Creative Commons.
error: CONTENUTO PROTETTO!!