NBA, nuovi scenari per i play-off

0
413
Adam Silver commissioner NBA

Secondo le ultime indiscrezioni il commissioner Adam Silver avrebbe proposto ai proprietari delle squadre di tornare in campo il 31 luglio, ma non si è ancora giunti ad una soluzione per quanto riguarda la formula da adottare.

Oltre alla recente opzione dei play-off a 16 squadre, durante l’ultima riunione tra le franchigie, sono emersi 3 nuovi possibili scenari:

1- il primo è un sistema molto simile ai Mondiali di calcio con 20 squadre suddivise in  quattro raggruppamenti e, al turno successivo, passeranno le prime due di ogni girone che si giocheranno il titolo con partite ad eliminazione diretta

2- il secondo scenario prevede di mantenere il classico tabellone dei play-off determinato da una regular season ridotta a 72 gare (anziché 82 come previsto), ma per motivi organizzativi questa sarebbe la soluzione meno accreditata.

3- Invece, lo scenario che potrebbe aver più sostegno coinvolgerebbe 22 squadre a Orlando per disputare poche  partite di regular season, un torneo play-in per aggiudicarsi gli ultimi posti e post-season classica al meglio delle 7 gare. Questo format permetterebbe a squadre come New Orleans, Portland, Sacramento, San Antonio, Phoenix e Washington, che attualmente sarebbero fuori, di giocarsela fino alla fine. Inoltre, giocare poche partite della stagione regolare, darebbe modo a tutte le squadre di riprendere il ritmo partita prima dei play-off.

Si prospetta una decisione finale giovedì 4 giugno, data della prossima riunione dove servirà una maggioranza del 75% per  l’approvazione, ma, in ogni caso, l’ultima parola spetterebbe ad Adam Silver.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here