Allenamento funzionale, l’ideale per chi ha poco tempo e non vuole andare in sala pesi

Hai mai sentito parlare di allenamento funzionale? Rispondere no a questa domanda è davvero difficile.

Eh già, perché ormai, da un po’ di anni a questa parte nel mondo del fitness, l’allenamento funzionale, o functional training, è diventato un vero e proprio trend. 

Perfetto per dimagrire, tonificare e migliorare le prestazioni di tutto il corpo, l’allenamento funzionale è, molto semplicemente, un metodo di allenamento che consiste nello svolgere esercizi a corpo libero, che rispecchiano i gesti che ognuno di noi compie quotidianamente nella vita di tutti i giorni, utilizzando, un’attrezzatura molto basilare (non necessaria) e senza l’ausilio di nessun macchinario.

Ma vediamo più nel dettaglio tutte le peculiarità di questo tipo di allenamento assolutamente innovativo che tutti amano.

Cos’è l’allenamento funzionale?

Come detto, l’allenamento funzionale è un tipo di allenamento volto a svolgere esercizi che vanno a mimare movimenti che compi giornalmente senza l’ausilio di complessi macchinari da sala pesi.

Quando parliamo di allenamento funzionale, parliamo di un allenamento pensato per andare a migliorare il movimento e le prestazioni di tutto il tuo corpo, e non di un singolo gruppo muscolare.

Infatti, ogni esercizio che svolgerai durante una sessione di allenamento funzionale sarà caratterizzato da movimenti globali che andranno a coinvolgere più e diverse articolazioni e che andranno a simulare, o saranno addirittura esattamente uguali, ai comuni gesti quotidiani, andando a stimolare il controllo di tutto il tuo corpo e del core.

La vera peculiarità dell’allenamento funzionale è il concetto su cui si basa, ovvero quello della trasferibilità, l’apprendere un gesto motorio che può essere replicato e utilizzato nella vita di tutti i giorni.

In questo caso quindi, se deciderai di dedicarti al functional training, la riattivazione ed il potenziamento dei tuoi muscoli non avranno un fine puramente estetico, quanto un fine salutistico globale di tutto il tuo corpo.

L’allenamento funzionale ti renderà forte, coordinato, flessibile e agile. Il tutto in davvero poco tempo, grazie all’alta intensità di ogni allenamento.

Il tuo allenamento funzionale sarà davvero efficace se ogni programma che creerai, o seguirai, sarà diverso dall’altro e comprenderà esperienze motorie sempre nuove, in grado di stimolarti e farti acquisire ogni volta uno schema corporeo e motorio sempre più efficace.

Quali sono i benefici dell’allenamento funzionale?

Come abbiamo visto, l’allenamento funzionale è una vera e propria innovazione, e sembra anche funzionare davvero bene data la grande richiesta e la quantità di persone che ogni giorno decide di praticarlo.

A questo punto ti starai sicuramente chiedendo quali sono i veri benefici di questa tipologia di allenamento.

Bene, noi siamo qui per illustrarteli, per lo meno i più importanti.

Puoi allenarti, sempre, comunque e soprattutto dovunque

Se sei stufo della palestra, non riesci a stare dietro a tutti gli orari predefiniti dei corsi e non hai tempo a causa del lavoro o dello studio, allora l’allenamento funzionale è quello che fa per te.

Come abbiamo detto in precedenza, l’allenamento funzionale è un tipo di allenamento che potrai eseguire ovunque e a qualsiasi ora: dopo il lavoro, davanti alla tv mentre guardi una puntata della tua serie preferita, durante la pausa pranzo, la sera.

Non avrai bisogno di troppo tempo

Sicuramente, tra studio, lavoro e gli impegni di tutti i giorni, avrai una vita occupatissima, come tutti d’altronde. 

Ovviamente non sempre riesci ad andare in palestra e quando ce la fai, la scheda che ti hanno fatto non riesci ad eseguirla in meno di un’ora e mezza.

Se poi ti capita di andare dopo il lavoro, tra la doccia e la chiacchiera con un amico nello spogliatoio, rischi di rientrare a casa davvero troppo tardi.

Beh, indovina un pò? Con l’allenamento funzionale, utilizzando il peso del tuo stesso corpo e senza alcun bisogno degli attrezzi dei centri fitness, potrai allenarti in maniera del tutto efficace anche in soli 10 minuti.

Chiaramente, la durata degli allenamenti può variare in base allo scopo: alcuni ad alta intensità possono durare anche solo 4 minuti, mentre altri volti allo sviluppo della resistenza e della forza possono arrivare anche a circa mezz’ora.

Puoi tenerti in forma senza alcun macchinario

Sicuramente ti sarà capitato di vedere in giro che molte persone che qualche attrezzo lo utilizzano, anche per l’allenamento funzionale.

Effettivamente, nonostante abbiamo detto sin dall’inizio che questo tipo di allenamento non ha bisogno di utilizzare nessun attrezzo, sono davvero tanti i gingilli che è possibile trovare per il functional training.

Di che parliamo? I kettlebell, il TRX, le palle mediche, le bande elastiche, e tanti altri ancora..

Onestamente? Se vuoi acquistare qualcuno di questi per provarli e farti passare uno sfizio, fai pure..Ma tieni sempre a mente che nessuno di questi ti sarà indispensabile per il tuo allenamento funzionale, se non il tuo corpo.

Riuscirai a bruciare tantissimi grassi

Per come è strutturato, l’allenamento funzionale è assolutamente indicato se vuoi perdere peso e tonificare tutto, ma proprio tutto, il tuo corpo.

Darà un fortissima spinta al tuo metabolismo e, per questo motivo, ti aiuterà tantissimo nel processo brucia grassi e di dimagrimento.

Per darti un’idea, fare 8 serie da 20 secondi di burpees, con un recupero di 10 secondi tra l’una e l’altra, ti farà sudare quasi come 30 minuti di corsa.

Perfetto no?

Riuscirai a far lavorare contemporaneamente più gruppi muscolari

Sai perchè l’allenamento funzionale non si avvale dell’ausilio di macchinari?

Perché i sofisticati attrezzi delle più comuni sale pesi dei centri fitness vanno a stimolare in maniera del tutto isolata i muscoli, mentre nell’allenamento funzionale questo non accade, anzi..il corpo si muove tutto, e soprattutto si muove in maniera più uniforme e naturale.

Grazie all’allenamento funzionale riuscirai a sviluppare tutti i tuoi muscoli e a rinforzarli, così da avere meno dolori, reggere meglio alcune posture ed essere più leggeri quando ti muovi..

Raggiungerai un benessere corporale completo, fondamentale per la postura e l’equilibrio generale.

Potrai creare un allenamento sempre nuovo

L’allenamento funzionale è estremamente versatile. Proprio per questo motivo, potrai avere allenamenti sempre nuovi, completamente diversi dalle solite schede della palestra, eliminando del tutto la possibilità di annoiarti.

Potrai aumentare o ridurre il tempo degli esercizi, creare nuove sequenze, aggiungere esercizi diversi, alternarli o modificarli andando a lavorare sulle pause tra un esercizio e l’altro o sull’intensità.

I migliori esercizi per un allenamento funzionale

A questo punto, dopo una bella infarinatura sull’allenamento funzionale, abbiamo pensato di proporti una serie di esercizi che potrai eseguire comodamente a casa tua, senza l’ausilio di alcun attrezzo, ad eccezione di un tappetino da fitness, per evitare di dover eseguire alcuni degli esercizi sul pavimento troppo duro.

Jumping Jacks

Dovrai saltare verso l’alto sul posto, divaricando le gambe e contemporaneamente allungando le braccia verso l’alto, avvicinandole alle orecchie.

Mountain Climber

Assumi la classica posizione dei piegamenti sulle braccia, da qui porta un ginocchio alla volta al petto, andando a simulare, appunto, una scalata.

Per questo esercizio l’ausilio del tappetino potrà essere di grande aiuto, anche per non scivolare.

Plank

Sdraiati sul tappetino in posizione prona, piega i gomiti e appoggia gli avambracci sul pavimento, stando bene attento a mantenere i gomiti in linea con le spalle. A questo punto alza il petto, e raddrizza tutto il corpo, facendo attenzione a formare una linea retta, dalla testa ai piedi.

Mantieni la posizione per il tempo stabilito per l’esercizio.

Squat

squat

Metti i talloni in posizione leggermente più ampia rispetto alle spalle e allunga le braccia davanti a te.

Piegati sulle ginocchia, facendo attenzione a mantenere la schiena dritta, formando un angolo di 90 gradi.

Corsa con ginocchia alte 

Corri sul posto, avvicinando le ginocchia verso il petto.

Fai attenzione a mantenere sempre la schiena dritta.

Affondi

affondi

Unisci i piedi, allunga la gamba destra davanti a te e piegala verso il basso, andando a formare un angolo retto.

Con il ginocchio fermati pochi centimetri prima di arrivare a toccare il pavimento, o il tappetino.

A questo punto, torna alla posizione di partenza, spingendo con il piede anteriore, in questo caso il destro.

Ripeti l’esercizio anche con l’altra gamba.

Burpees

Dalla posizione in piedi scendi in posizione di squat. Appoggia le mani sul pavimento, o sul tappetino, davanti a te.

Spingi le gambe all’indietro, fai un piegamento sulle braccia, riporta le gambe in posizione di squat e tirati su saltando il più in alto possibile.

Scendendo dal salto, rimetti le gambe in squat per ammortizzare la caduta.

Side plank

side plank

Distenditi a terra, su un fianco.

Utilizza il tappetino, così da avere un appoggio più morbido su cui eseguire l’esercizio. 

Porta il gomito sotto la spalla, in posizione esattamente perpendicolare e appoggia l’avambraccio a terra, davanti a te.

In questo momento toccano il tappetino solamente la parte esterna della gamba e il fianco.

A questo punto solleva dal tappetino tutto il corpo, finchè non resteranno come appoggi solamente la parte laterale del piede, il gomito e l’avambraccio, posizionati in precedenza.

Mantieni la posizione per il tempo stabilito per l’esercizio.

Circuito allenamento funzionale

Per dare un boost maggiore al tuo metabolismo, perdere peso più velocemente e tonificare i muscoli di tutto il tuo corpo, l’allenamento funzionale è sicuramente la soluzione migliore.

In più, per far sì che funzioni ancora meglio, perché non accorpare tutti gli esercizi che trovi qui sopra in un vero e proprio circuito?

Ti basterà eseguire ogni esercizio per un tempo definito, in base al tuo livello di allenamento, ricordandoti sempre di fermarti dopo ogni ripetizione, per almeno 30 secondi (anche questo tempo può variare in base a quanto sei allenato).

Ad esempio, puoi eseguire tutti gli esercizi per un minuto (ad eccezione dei plank e side plank, che eseguirai per 30 secondi) con 30 secondi di recupero dopo ogni ripetizione.

Ricordati di ripetere il circuito da capo per almeno 3 volte, mantenendo sempre i battiti cardiaci alti, per restare nella zona brucia grassi e calorie.

Chiaramente, come detto anche in precedenza, tutti i tempi (di esecuzione e recupero) varieranno nel corso del tempo, in base a quanto sarai allenato.

Sei pronto a tuffarti nell’allenamento funzionale?

Bene, adesso quando sentirai parlare di allenamento funzionale, o functional training, saprai sicuramente di cosa stiamo parlando e anzi, forse avrai anche già cominciato il tuo programma di allenamento.

L’allenamento funzionale, oltre ad essere un trend, è una modalità di allenamento fitness assolutamente efficace e che porta risultati visibili in davvero poco tempo.

La soluzione ideale per te che magari hai poco tempo a causa degli impegni, ma vuoi raggiungere degli obiettivi soddisfacenti, per te stesso, ma più di tutto per la salute globale di tutto il tuo corpo.

articoli correlati

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

condividi

Ultimi articoli

Il titolo NBA 2019-2020 potrebbe essere il più difficile di sempre

Il titolo del 1999, che si concluse con la vittoria dei San Antonio Spurs, Phil Jackson, che si era preso una stagione...

La ripresa della NBA costerà 150 milioni di dollari

Il soggiorno per le 22 squadre che si ritroveranno nella “bolla di Orlando” è tutt’altro che economico: 150 milioni di dollari complessivamente....

Formula E, ritorno a Roma ad Aprile 2021

La FIA ha reso noto il calendario provvisorio ufficiale per la Formula E 2021 sperando che la pandemia lasci spazio ad un...

27^Giornata di Serie A: Subito Fuga della Juventus

Dopo i recuperi della 25^ giornata, giocati nello scorso week-end, è tornata in campo tutta la serie A ed è stato subito...

La partita di tennis più lunga della storia

24 Giugno 2010 - Ci troviamo a Londra, più precisamente nel famoso quartiere di Wimbledon dove si sta svolgendo uno dei tornei...