Quali sono i benefici del pilates?

Il pilates è una disciplina nata agli inizi del ‘900, ma che ha conosciuto molto più successo in tutto il mondo a partire dagli anni ‘50. Ad oggi è praticato da moltissime persone di tutte le età e in condizioni fisiche diverse, infatti è possibile praticarlo fino all’ottavo mese di gravidanza, oppure come riabilitazione dopo dei traumi sportivi.

Se siete curiosi di sapere quali sono i benefici del pilates perché vorreste iniziare un corso ma non avete ancora capito quali risultati vi farà ottenere, allora siete arrivati nel posto giusto perché ora vedremo insieme quali obiettivi è possibile raggiungere mediante la pratica di una disciplina completa e seria come il pilates.

Che cos’è il pilates e quali sono i suoi benefici

Per prima cosa, quando si parla di pilates si fa riferimento ad una tipologia di ginnastica posturale che ha come obiettivo principale quello di permettere a chi la pratica di migliorare la propria postura, rafforzare il proprio corpo e renderlo anche più flessibile. In questo articolo abbiamo visto le differenze tra yoga e pilates visto che spesso c’è ancora tanta confusione attorno a queste due discipline

I muscoli su cui fa maggiore affidamento sono senza dubbio quelli del “core“, ossia quelli del tronco, quindi gli addominali, quelli della schiena e tutti quelli che aiutano la colonna vertebrale a mantenere una giusta postura.

Gli esercizi che questa disciplina propone sono più di 500, qui abbiamo parlato degli esercizi base del pilates, ed infatti è possibile rendere il proprio allenamento quanto più personalizzato possibile, basandosi su quello che è il “problema” da risolvere o il proprio obiettivo principale da raggiungere ed allenandosi nell’ottica di migliorarsi.

Per quanto riguarda i benefici del pilates c’è davvero molto da dire perché si tratta di una tipologia di allenamento che può dare i suoi frutti in un tempo anche abbastanza breve.

Come primo beneficio, possiamo sicuramente fare riferimento ai risultati che porta al livello fisico. Infatti, non si tratta di un allenamento che porta alla formazione di una muscolatura molto evidente, piuttosto rafforza i muscoli senza creare eccesso di massa, quindi il risultato è un corpo tonico, con addominali piatti e gambe longilinee e snelle.

Un altro punto a favore del pilates è che aiuta a controllare i movimenti del corpo rendendoli molto più armoniosi e coordinati. Su questo gioca un ruolo importantissimo la respirazione, mediante la quale gli esercizi hanno tutta un’altra incidenza sul fisico, rendendo lo sforzo non troppo importante ma comunque efficace per raggiungere determinati obiettivi.

Molte persone spesso si chiedono se tra i benefici del pilates ci sia anche il dimagrimento, perché considerandolo come un tipo di ginnastica dolce si cade nell’errore di pensare che non porti poi grandi benefici al livello fisico.
In realtà nonostante non si tratti di un’attività in cui lo sforzo è estremo, è comunque una disciplina aerobica, di conseguenza permette di consumare calorie e bruciare grassi, in modo tale da ottenere un corpo più snello.

Altro beneficio da non sottovalutare, soprattutto per chi soffre di dolori alla cervicale o alla schiena, è il potere contrastante del pilates, che mediante movimenti semplici ma efficaci aiuta a rendere quei dolori cronici soltanto un brutto ricordo. Ci sono alcuni esercizi specifici per questo, che coinvolgono le spalle ed il collo e insieme ad una corretta respirazione permettono al sangue ed all’ossigeno di circolare con l’obiettivo di far provare a chi pratica tale disciplina una quasi immediata sensazione di benessere.

Infine, tra i benefici del pilates c’è anche un netto miglioramento della cellulite. Alcuni esercizi sono molto efficaci per quanto riguarda il contrastare la ritenzione idrica e di conseguenza questo porta ad una riduzione anche della cellulite.
Di base, la cellulite è causata da una stagnazione di liquidi data da un malfunzionamento del microcircolo, quindi il pilates prevede degli esercizi pensati ad hoc che mediante lo sviluppo dei muscoli ripristinano la corretta circolazione del sangue.

Inoltre, seguendo un allenamento costante e fatto di esercizi mirati ed efficaci, sarà possibile per voi vedere i primi risultati già dopo poche settimane, infatti le vostre gambe saranno più snelle e toniche e lo stesso vale per i vostri glutei. 

Lo stesso creatore del pilates, Joseph Pilates, affermava che i primi risultati potessero essere avvertiti già dopo 10 allenamenti, essere visti dopo 20 e dopo 30 si sarebbe ottenuto un corpo nuovo.

Beh, con queste premesse rinunciare al pilates non sembra una scelta intelligente, quindi se avevate intenzione di iniziare un percorso questa è la spinta che stavate aspettando per farlo!

articoli correlati

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

condividi

Ultimi articoli

Amichevole Giovanissimi Giardinetti allo Sbardella: ASD Giardinetti – Roma Femminile Under 16 10-0

Sabato pomeriggio caldo allo Sbardella di Via dei Ruderi di Torrenova, dove in amichevole in casa i giovanissimi guidati da Alessio De...

Liceo scientifico sportivo Roma: la formazione e gli sbocchi offerti

Se sei giovane, ti piace lo sport e stai scegliendo l’indirizzo da frequentare per le scuola superiori c’è un'ottima opzione che ti...

Dove si può Giocare a Footgolf nel Lazio?

ll FootGolf è uno nuovo sport dagli Olandesi nel 2009 che sta riscontrando un enorme successo in tutto il mondo. Il FootGolf è l'unione di due sport completamente diversi ma entrambi affascinanti:...

Mineirazo: la più grande disfatta del brasile ai mondiali

Per capire fino in fondo cosa vuol dire questa parola bisogna fare un passo indietro fino al 1950 e trasportarci in...

Serie A, le favorite per lo scudetto dopo le prime giornate

La Serie A ha riaperto i battenti da qualche settimana. Il massimo campionato italiano ha già regalato emozioni nelle prime giornate, con...