Primo Piano Salernitana Serie B

Salernitana: stavolta il Carpi va battuto

Nuova stagione, vecchie abitudini. Si spera che almeno la cabala possa cambiare. La Salernitana affronterà stasera il Carpi allo stadio Cabassi, nel terzo turno di coppa Italia. È la terza volta che l’ippocampo affronta gli emiliani (la prima in assoluto nella competizione tricolore): nei due precedenti in campionato, altrettante sconfitte per Rosina e compagni. Stasera sarà partita secca: chi vince passa il turno; chi perde resta a casa. In caso di parità, supplementari e rigori. Alberto Bollini sogna di regalare alla torcida granata un derby tutto granata, il 29 novembre prossimo, contro il Toro di Mihajlovic e Belotti. Per farlo bisognerà espugnare il Cabassi. Che la cabala non strizzi l’occhio ai granata contro gli emiliani lo si è già detto. Come si è detto pure delle vecchie «abitudini» del club di Lotito e Mezzaroma. Anche stavolta, infatti, al tecnico viene concesso di «parlare» soltanto attraverso il sito web. Senza la possibilità di nessuna forma di contraddittorio con la stampa, tanto per intenderci. Il tutto alla vigilia di una partita ufficiale. Un’inveterata abitudine che dura oramai da tempo. Ma tant’è. «Quella di stasera sarà una gara molto difficile perché affronteremo una squadra reduce da un precampionato di alto livello, condito da amichevoli contro avversari importanti come Napoli e Chievo ha dichiarato Bollini Avremo di fronte un avversario avvantaggiato, sia sotto il profilo del minutaggio, sia per quanto riguarda il ritmo partita». Una pausa e aggiunge. «Noi siamo abituati a guardare in casa nostra e andremo a Carpi per fare la nostra partita. Le manifestazioni ufficiali sono importanti a tutti i livelli e affronteremo questo match di Coppa Italia come faremo per il campionato». Bollini conferma il suo credo tattico. Anche al Cabassi, infatti, la Salernitana affila il tridente. Stesso modulo, doversi probabilmente alcuni interpreti. «In questa fase della stagione dosare le forze è molto importante. Che possa esserci qualche giocatore più pronto degli altri nei novanta minuti è assolutamente normale: questo influirà sulle scelte iniziali, fermo restando che i cambi possono essere determinanti e quindi anche chi andrà in panchina dovrà essere bravo a farsi trovare pronto a partita in corso». Bollini potrà avere finalmente a disposizione anche Minala il cui passaggio in prestito dalla Lazio è stato finalmente formalizzato ieri, dopo una telenovela durata tutta l’estate. «Joseph si è allenato molto bene in ritiro, ma poterlo finalmente schierare in partite ufficiali è fondamentale per acquisire il ritmo partita. È un giocatore importante che va a consolidare il reparto di centrocampo e sono sicuro che ci darà una grossa mano». Il camerunense dovrebbe giocare sul fianco destro di Della Rocca (play), con Ricci dalla parte opposta. Sicuramente più centimetri ed esperienza rispetto a quanto visto con l’Alessandria. Una scelta strategica visto anche il modulo del Carpi che prevede molto traffico in mediana. «Rispetto alla scorsa stagione ammette Bollini il Carpi ha cambiato filosofia di gioco. Sa interpretare molto bene la fase di possesso palla e ha giocatori esperti che da anni costituiscono la colonna portante della squadra. In più ha inserito dei ragazzi molto interessanti, di grande qualità individuale. Troveremo una squadra molto motivata e dovremo essere bravi a ribattere con le nostre caratteristiche tattiche e le idee che abbiamo sviluppato in questo periodo». Bollini chiede maggiore cinismo sotto porta da parte di tutti i suoi effettivi. «Sono molto contento del lavoro svolto e della compattezza del gruppo. Sappiamo di dover migliorare soprattutto nella fase di finalizzazione, essendo andati a segno finora prevalentemente sugli sviluppi di palle inattive. Dobbiamo essere più concreti sotto porta, cercando di coinvolgere più giocatori nello sviluppo della manovra. La squadra sta lavorando bene e sono convinto che possiamo solo migliorare».

LINK SPONSORIZZATI






Promo1  300x250
Resportweb.it la pagina sportiva della testata giornalistica on line cronachedellacampania.it registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7.
Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata // Copyright © 2017. Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign I Contenuti utilizzati sono basati su Licenza Creative Commons.
error: CONTENUTO PROTETTO!!